Ecco il nuovo Programma degli incontri del GAAM!

calendarioCare Mamme,

Siete invitate alla nuova stagione del Gaam, Vi aspettano tanti nuovi incontri.

Iniziamo con i Rimedi Naturali per i piccoli malesseri dei nostri bimbi, per proseguire con le Manovre di disostruzione delle vie aeree con la Croce Rossa, il Baby Shiatsu e con i classici incontri sul Sonno del bambino e sul Portare.

Momenti di spicco saranno un flash/slow mob in cui allatteremo insieme in piazza durante la Settimana Mondiale dell’Allattamento, un confronto sull’Alimentazione infantile con Paola Negri, autrice di diversi libri sull’allattamento e lo svezzamento e l’incontro sugli effetti dell’allattamento su una sana Deglutizione e Dentizione con Alessandro Carrafiello.

SCARICA QUI IL NUOVO VOLANTINO SETTEMBRE – DICEMBRE

VI ASPETTIAMO E ………. PASSATE PAROLA!!

6 aprile, giornata ricca!

Nell’augurare BUONA PASQUA a tutti voi,

vi ricordiamo i prossimi appuntamenti:

bimbo-che-mangiaSABATO 6 APRILE, ore 10.00 alla Casa del Volontariato, viale Peruzzi, 22 – Carpi

MAMMA, MANGIO ANCH’IO! Quando, perché, cosa e come: tutto ciò che deve sapere una mamma sull’introduzione di alimenti diversi dal latte

Ne parliamo con Margherita Guidetti, docente e ricercatrice di psicologia sociale, e mamma del GAAM

È richiesta una conferma della propria presenza mandando un sms a Elena, 370-3052341, o una mail a annalisa.gaam@gmail.com

ale_sos_mamaSABATO 6 APRILE dalle 15.30 alle 18.00 presso ”SALA LOGGIA“ Piazza della Repubblica (di fronte al Castello), Formigine (MO)

Incontro con ALESSANDRA BORTOLOTTI
Psicologa perinatale, mamma e autrice del libro “E SE POI PRENDE IL VIZIO? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini

Attraverso l’analisi dei bisogni primari ed universali di ogni bambino verranno  trattati temi quali l’allattamento, il sonno dei neonati e dei bambini più grandi, il bisogno di contatto e le più efficaci forme comunicative fra genitori e figli.

prossimi appuntamenti: alimentazione complementare!

Carissimi Mamme & Papà,

vi segnaliamo i prossimi appuntamenti, entrambi sul tema dello “svezzamento”, o meglio: dell’alimentazione complementare al latte materno.

Questo sabato a Casinalbo (quindi molto vicino a casa nostra!) ci sarà nientepopodimeno che LUCIO PIERMARINI, il pediatra autore di “Io mi svezzo da solo”:

Autosvezzamento: da oggi mangio come mamma e papá!

Sabato 3 novembre 2012 – ore 15.30
Sala conferenze – Centro per le famiglie Via Landucci 1/a (ingresso da via Fiori) – Casinalbo di Formigine (Mo)

Info: SOS MAMA – tel 331 8610687 – 368 3886876 – www.sosmamaonlus.it
CENTRO PER LE FAMIGLIE di Casinalbo – tel 059/551931 – info@centroperlefamiglie.it – www.centroperlefamiglie.it

Mentre sabato 10 novembre alle ore 10.00 a Carpi presso la Casa del Volontariato di viale Peruzzi 22 il GAAM vi invita all’incontro

MAMMA, MANGIO ANCH’IO! – Quando, perché, cosa e come: tutto ciò che deve sapere una mamma sull’introduzione di alimenti diversi dal latte.

Ne parleremo con Margherita Guidetti, ricercatrice di psicologia sociale e mamma dell’associazione.

info e prenotazioni: 370-3052341 (Elena) oppure annalisa.gaam@gmail.com

IL NUOVO PROGRAMMA DEL GAAM È PRONTO!!

Carissime Mamme, Papà, Amici…

ecco a voi il programma degli incontri fino a dicembre.

Segnatevi le date e i numeri di telefono a cui prenotarsi, noi vi aspettiamo!

Vi ricordiamo che i prossimi incontri sono:

  • martedì 18 settembre “LA DANZA DEL PANCIONE”
  • sabato 6 ottobre “ALLATTARE IN 3 MOSSE: L’ABC dell’allattamento materno” (questo il titolo del Corso Informativo)

4 maggio: MAMMA, MANGIO ANCH’IO!

foto di Glores Sandri

Venerdì 4 maggio alle ore 20.30
in Sala Duomo a Carpi

vi aspettiamo all’incontro

MAMMA, MANGIO ANCH’IO!

Quando, perché, cosa e come: tutto ciò che deve sapere una mamma sull’introduzione di alimenti diversi dal latte

Ne parliamo con Margherita Guidetti, docente e ricercatrice di psicologia sociale, e Annalisa Paini, educatrice.

L’incontro è gratuito ma si prega di comunicare la propria presenza mandando una mail ad annalisa.gaam@gmail.com oppure un sms al 370-3052341

Passate parola… vi aspettiamo!!

Alimentazione dei nostri bambini: decidiamo NOI!

Care Mamme, cari Papà,

vi proponiamo di aderire a questa campagna di BabyConsumers e IBFAN Italia, che vuole rispondere alle polemiche dei giorni scorsi* fra Plasmon e Barilla e la presa di posizione della FIMP a sostegno del baby food.

Si tratta di inviare la cartolina qui sopra alla Plasmon, alla FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) e al Ministero della Salute, chiedendo informazioni coerenti e indipendenti da interessi commerciali e limiti di legge dei contaminanti alimentari più rigorosi per tutti i cibi. Qui le istruzioni e il testo della cartolina.

Ricordiamo che per la nostra zona esiste una mappa della spesa sostenibile (dal punto di vista dell’ambiente ma soprattutto della salute!), nonché la possibilità di aderire a Gruppi d’Acquisto Solidali quali il GAS La Festa.

MANDA UNA CARTOLINA ANCHE TU!

*Questi i comunicati a cui facciamo riferimento:

P.s… a proposito di alimentazione sostenibile… lo so che sono in ritardo, ma vi prometto entro poco le slides dell’incontro del settembre scorso!

Annalisa

Prossimi incontri: pronti… via!

Care Mamme, cari Papà,

le vacanze sono finite e alcuni di voi ci stanno chiedendo quando riprendono gli incontri del GAAM.

Non abbiamo ancora pubblicato nulla di ufficiale perché ci sono grandi sorprese in arrivo, e per definire bene tutti i dettagli abbiamo lavorato un bel po’ e stiamo ancora attendendo alcune conferme, però possiamo dirvi cosa c’è per ora di certo:

  • giovedì 15 settembre alle 16.30 al Falco Magico: Essere_VOCE. Per mamme e papà con la pancia 🙂
    Ricordatevi di prenotarvi chiamando il 338-4265167
  • sabato 17 settembre alle 10.00 incontro “da mamma a mamma” (clicca qui per capire di cosa si tratta). Sede probabile la Casa del Volontariato di viale Peruzzi, 22 (da confermare). Prenotarsi al 331-1356534
  • martedì 20 settembre alle 17.00 incontro su “Alimentazione sostenibile nell’infanzia. Lo ‘svezzamento’ come momento di scelte delicate e da compiere consapevolmente, per la salute e la sicurezza dei nostri figli e di tutto il pianeta”. Il tema verrà affrontato da diversi punti di vista: saranno con noi infatti il dott. Andrea Bergomi e la dott.ssa Maria Chiara Molinari, pediatri; poi Margherita Guidetti, ricercatrice e docente di psicologia sociale, e infine (ma non meno importante) Flora Telloli, “tata” che ha accompagnato e accompagna tanti piccolini nelle loro prime esperienze col cibo.
  • domenica 25 settembre altra grande sorpresa: avremo con noi per ben due incontri la giornalista GIORGIA COZZA, autrice anche di diversi libri:
    al mattino (orario da confermare) all’Auditorium “Carlo Rustichelli” in San Rocco (accanto al Piazzale delle Poste) con Giorgia affronteremo un tema molto scottante, su cui è facile fraintendersi e su cui spesso le mamme con esperienze diverse, invece di capirsi e solidarizzare, si dividono: “Seno e biberon, sostenibilità e sostegno alle mamme. Voci a confronto per capirsi”. Sono invitate quindi tutte le mamme, qualunque sia la loro esperienza e il loro vissuto rispetto all’allattamento dei loro cuccioli.
    Al pomeriggio (orario da confermare) all’Auditorium della Biblioteca comunale “A. Loria” (dietro il Castello) Giorgia Cozza ci parlerà del suo libro “Bebé a costo 0. Accogliere e accudire al meglio i nostri bambini, consumando in modo ecosostenibile”. Con la partecipazione di Giorgia Gandolfi, Ricyclandia. Un’occasione per capire di cosa hanno veramente bisogno i nostri bambini per crescere bene.

Vi segnaliamo inoltre che alcuni di questi incontri faranno parte di FeStiViS, la Festa degli Stili di Vita Sostenibili che ha un ricco programma di iniziative (conferenze, mostra mercato, laboratori) in centro a Carpi: restate aggiornati visitando il sito www.festivis.it

Non appena avremo le ultime conferme che ci mancano, vi avviseremo. A presto!!

Piramidi alimentari per la prima infanzia: comunicato stampa

Pubblichiamo questo comunicato stampa, firmato dalle principali associazioni che si occupano di allattamento e salute infantile in Italia:

CHI SI NASCONDE DIETRO LE PIRAMIDI ALIMENTARI PER LA PRIMA INFANZIA?

Comunicato stampa congiunto
IBFAN Italia – MAMI – ACP – AICPAM – Baby Consumers – Il Melograno – La Leche Lague Italia – MAMI – No grazie pago io

Il 24 febbraio 2011 sono state presentate con una conferenza presso l’Università La Sapienza di Roma le cosiddette piramidi alimentari per la prima infanzia, definite “la bussola per orientare, con l’aiuto insostituibile dei pediatri, le scelte nutrizionali dei genitori per i propri bambini, nel delicato periodo del divezzamento”. Tali piramidi sono state sviluppate da alcuni nutrizionisti della stessa università – Andrea Vania e Carlo Cannella, recentemente scomparso – e saranno diffuse con il patrocinio di ECOG (European Childhood Obesità Group), SIP (Società Italiana di Pediatria), FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri), SINUPE (Società Italiana di Nutrizione Pediatrica), SIPPS (Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale), SIO (Società Italiana dell’Obesità) e SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana).
Guardando con più attenzione, insospettiti dai colori e dalla grafica sin troppo ‘familiare’, non abbiamo impiegato molto a capire chi si cela dietro a tale iniziativa. Leggendo i vari comunicati stampa diffusi in questi giorni, si scopre infatti che gli indirizzi internet, ai quali si rimanda il lettore che volesse approfondire, mostrano che le due piramidi sono associate al nome di una ditta di alimenti per l’infanzia, la Mellin, che appartiene al gruppo Danone. Nel sito dedicato al progetto, in seguito ad alcune polemiche sui blog che si occupano di svezzamento, i link www.piramideitaliana.it/pg-af/mellin1.php e http://www.piramideitaliana.it/pg-af/mellin2.php, sono stati opportunamente sostituiti da indirizzi senza la dicitura Mellin (ma restano visibili ad esempio al seguente indirizzo: http://lifestyle.tiscali.it/salute/articoli/collaboratori/stagno/2011/02/piramide-alimentare-infanzia.html?doctor_web ).
A conferma che si tratta di un’abile, ma non abilmente velata, campagna pubblicitaria, c’è anche un comunicato diffuso da Studio Martignoni Comunicazione Integrata (MCI) visibile all’indirizzo  www.studiomartignoni.com/mellin-piramide.htm:
“Novembre 2010 – Mellin: il kit della Piramide Alimentare della Prima Infanzia. Mellin sceglie lo Studio Martignoni per sviluppare un progetto innovativo: la Piramide Alimentare della Prima Infanzia. MCI ha seguito l’ideazione e la realizzazione grafica delle due piramidi, diversificate in base alla fascia di età del bambino, e le ha utilizzate per personalizzare altrettanti block notes/ricettari, uniti in un pratico kit, distribuito ai medici pediatri di tutta Italia. L’importanza del progetto – è la prima piramide dedicata all’alimentazione infantile – è stato illustrato da Mellin tramite diversi canali e ufficialmente durante il Congresso ECOG tenutosi lo scorso novembre a Bruxelles”.

Le associazioni firmatarie del presente comunicato stampa – Ibfan Italia, ACP, AICPAM, Baby Consumers, Il Melograno, MAMI, La Leche League Italia, No grazie pago io – chiedono che venga fatta chiarezza su questa paradossale operazione commerciale:

“I genitori hanno il diritto di sapere chi si nasconde dietro al progetto delle piramidi alimentari per la prima infanzia, perché difficilmente le sponsorizzazioni sono offerte dalle aziende in maniera ‘non condizionante’: guarda caso, nel modello proposto dalle piramidi per la prima infanzia non mancano riferimenti a omogeneizzati e liofilizzati. In realtà, i cibi industriali non sono affatto indispensabili per alimentare correttamente un bambino: omogeneizzati e pappe pronte non hanno niente di più di un prodotto casalingo, anzi spesso qualcosa in meno: troppi zuccheri, sale, grassi con origine spesso non dichiarata e apporto calorico più elevato dello stesso prodotto fatto in casa. Per non parlare di un gusto standardizzato, sempre uguale a se stesso che non educa il palato dei bambini ai sapori legati alle stagioni, alla diversa qualità e maturazione dei frutti, al differente tipo di cibo che può essere proposto nella vita quotidiana.
Il contenuto stesso delle piramidi, infine, (3-4 poppate e una pappa a 5 mesi, a 7-8 mesi solo 2 poppate più due pasti) è deleterio per  l’allattamento, ed anche in contrasto con le indicazioni UNICEF che sottolineano come i bambini fino a due anni debbano fare almeno 5 pasti”.

Ibfan Italia- www.ibfanitalia.org

ACP (Associazione Culturale Pediatri)- www.acp.it

AICPAM (Associazione Italiana Consulenti Professionali in Allattamento Materno) – www.aicpam.org

Baby Consumers – www.babyconsumers.it

Il Melograno – www.melograno.org

MAMI (Movimento allattamento materno italiano) – www.mami.org

La Leche League Italia (Lega per l’allattamento materno) – www.lllitalia.org

No grazie pago io – www.nograziepagoio.it

Con viva preghiera di pubblicazione e diffusione

Il presente comunicato stampa è scaricabile in versione PDF cliccando qui

Alimentazione degli adulti: come mamme, ci interessa!

Quando parliamo di alimentazione dei bambini, anche molto piccoli, non possiamo non riferirci anche alla nostra alimentazione. Da una parte c’è un gran proliferare di restrizioni per la mamma in gravidanza e allattamento – spesso ingiustificate, fantasiose e poco scientifiche; anche per quanto riguarda la prima alimentazione dei nostri bambini le ricette e ricettine si moltiplicano (salvo poi rimandare quasi tutte all’utilizzo di alimenti industriali appositamente creati).

Dall’altra parte noi diciamo: per la mamma, per il papà, e poi per il bimbo ai primi assaggi e alle prime esperienze col cibo solido, per tutta la famiglia insomma, alimentazione variata e salutarecibi sani e cucinati con amore, come recitava un vecchio tema della SAM.

Sì, ma cosa significa? Possiamo dare per scontato che tutti sappiamo comporre dei menù famigliari variati, sani, salutari?

Un’occasione per informarci in questo senso ci è data anche dal gruppo CarpiTransizione, che ha chiamato un esperto di alimentazione per giovedì 24 alle ore 20.00 presso la Casa del Volontariato di viale Peruzzi, 22 (di fronte alla stazione delle corriere). Siamo tutti invitati!!

Appuntamenti della settimana…

Giovedì 16 dicembre ce n’è per tutti! 🙂

  • Per le future mamme e i futuri papà c’è l’incontro Essere_VOCE alla biblioteca Il falco magico, alle 16.30: per conoscere nuovi libri per bambini e genitori, per scoprire quanto e come sente il bambino nella pancia, per imparare ad usare la voce come una carezza, per stringere sin dai primi mesi dell’attesa un forte legame affettivo. Ricordatevi che è obbligatorio iscriversi al numero 338/4265167! L’incontro è organizzato e tenuto da ostetriche dell’ospedale, bibliotecarie e mamme lettrici volontarie.
  • Per chi ha frugolini di qualche mese ed è in vista dello “svezzamento”, o per chi è già in questa fase ma sente il bisogno di confrontarsi, c’è l’incontro “Mamma, mangio anch’io! – L’alimentazione complementare: quando e come introdurre i primi cibi, dallo svezzamento classico all’autosvezzamento” in Sala Duomo alle ore 17.00. Avvisiamo che la relatrice Lara Sabbatini purtroppo non potrà essere presente, ma l’incontro si svolgerà con l’intervento di altre mamme dell’associazione. È necessario comunicare la propria presenza a Grazia, al 320-8564678.