La prima Farmacia Amica dell’Allattamento Materno in Emilia!

Sabato 11 giugno alle ore 10.00 la Farmacia Comunale “Carlo Urbani” di Castelnuovo Rangone verrà accreditata FAAM, Farmacia Amica dell’Allattamento Materno.
È la prima in Emilia Romagna, e speriamo che il suo esempio sia di stimolo ad altre farmacie, comunali o private, ad entrare a far parte della “catena calda” del sostegno alle mamme. Complimenti alle farmaciste di Castelnuovo!

Il comunicato stampa del Comune:

Castelnuovo, la Farmacia Comunale diventa
“Amica dell’Allattamento Materno”

A partire da sabato 11 giugno, la Farmacia Comunale “Carlo Urbani” di Castelnuovo diventerà (e sarà la prima in Emilia-Romagna) “Amica dell’Allattamento Materno”.

E’ giunto a conclusione, infatti, il processo di accreditamento che ha portato la Farmacia castelnovese ad aderire al protocollo (ideato dall’Associazione “Il Melograno”) e costituito da indicazioni che affidano ai farmacisti un ruolo importante nella tutela e nel sostegno dell’allattamento materno. Il progetto delle Farmacie Amiche dell’Allattamento Materno (FAAM), una novità a livello europeo, ha ricevuto il patrocinio dell’Unicef.

La Farmacia che aderisce al protocollo si allinea a ciò che l’O.M.S. ribadisce: il latte materno è l’alimento specie-specifico per nutrire i bambini e le madri vanno sostenute ad allattare al seno in modo esclusivo fino ai sei mesi di vita del bambino, continuando anche dopo l’introduzione di alimenti complementari.

La mamma, i neo genitori, per i quali la farmacia rappresenta un punto di riferimento per la consulenza sulla salute del bambino, sono quindi sostenuti anche in questa pratica di salute.

In questo senso, la Farmacia Comunale “Carlo Urbani” di Castelnuovo, già da tempo ha formato i propri farmacisti, secondo gli standard proposti per gli operatori sanitari dall’O.M.S/Unicef ed ha allestito un piccolo spazio nel quale la mamma che desidera allattare può trovare un luogo di accoglienza, con personale pronto a fornire consigli e, se necessario, la possibilità di contattare un’ostetrica.

Con l’adesione al protocollo delle FAAM, la Farmacia Comunale di Castelnuovo si impegna anche a privilegiare l’immagine della madre che allatta al seno, per contribuire alla promozione delle buone abitudini alimentari.

I prodotti industriali (ad esempio il latte in polvere) non si troveranno più sugli scaffali di libero servizio, ma saranno collocati dietro al banco, in una posizione non visibile al pubblico e saranno consegnati solo su richiesta.

L’adesione al Protocollo comporta anche un impegno forte di carattere “promozionale”: la cultura dell’allattamento sarà veicolata anche attraverso le immagini che “vestono” l’ambiente e la Farmacia si attiverà sul territorio e nella comunità per iniziative e progetti in rete con altri attori sociali che tutelano l’allattamento materno.

Sabato 11 giugno, con una breve cerimonia dalle 10 in poi, sarà formalizzata l’adesione della Farmacia al protocollo. All’incontro, cui seguirà un breve rinfresco, parteciperanno gli assessori all’Economia e ai Servizi Sociali Davide Fava e Federica Callegari, Valentina Solfrini, medico, responsabile dipartimento Cure primarie del Distretto Sanitario di Vignola, una rappresentanza dell’Associazione “Il Melograno”, le volontarie dell’Associazione “La Via Lattea”, dal 2005 impegnata nella promozione della cultura dell’allattamento materno sul territorio dell’Unione Terre di Castelli.

Dopo i saluti degli ospiti, seguirà un rinfresco. Per informazioni, Urp comunale: 059-534810

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *