Cose inutili e/o dannose in gravidanza/parto e in pediatria

Slow Medicine coordina  il Progetto “Fare di più non significa  fare meglio”, raccogliendo dalle maggiori società scientifiche mediche le procedure diagnostico-terapeutiche da evitare perché, nonostante siano comunemente usate nella pratica dagli specialisti, nella maggior parte dei casi non recano benefici e, anzi, sono potenzialmente dannose.

Si definiscono perciò pratiche a elevato rischio di inappropriatezza.

Vi invitiamo a leggerle in modo da poterne parlare con il vostro medico (ginecologo o pediatra).
  • Le cinque pratiche a rischio di inappropriatezza di cui professionisti e pazienti dovrebbero parlare – Associazione Scientifica ANDRIA – Promozione di un’assistenza appropriata in ostetricia, ginecologia e medicina perinatale – SCARICA
  • Le cinque pratiche a rischio di inappropriatezza di cui medici e pazienti dovrebbero parlare – Associazione Culturale Pediatri (ACP) – SCARICA

fare

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *